29 luglio 2021

EQS: la prima berlina luxury completamente elettrica di Mercedes-EQ

La nuova EQS è l'auto di serie più aerodinamica al mondo, concepita nel segno della sostenibilità. Le vetture sono prodotte con un bilancio di CO2 neutro e utilizzando materiali sostenibili
Con questo modello il marchio Mercedes-EQ ridefinisce il segmento luxury. EQS è anche il primo modello a basarsi sull'architettura modulare per le vetture elettriche della categoria superiore e luxury. Con la sua combinazione di tecnologia, design, funzionalità e connettività, EQS entusiasma guidatore e passeggeri.
 
I primi modelli introdotti nel mercato sono EQS 450+ da 245 kW (consumo di corrente NEDC combinato: 18,9-16,2 kWh/100 km; emissioni di CO2: 0 g/km) ed EQS 580 4MATIC da 385 kW (consumo di corrente NEDC combinato: 19,6-17,6 kWh/100 km; emissioni di CO2: 0 g/km). Valori sui consumi secondo lo standard WLTP: EQS 450+ consumo di corrente combinato 19,8-15,8 kWh/100 km, emissioni di CO2 0 g/km; EQS 580 4MATIC consumo di corrente combinato 21,4-18,3 kWh/100 km, emissioni di CO2 0 g/km.
 
Nuova EQS di Mercedes-EQ
Nuova EQS di Mercedes-EQ: Press Test Drive, Svizzera 2021. Foto: Copyright © Mercedes-Benz.
 
Nell'ambito dell'iniziativa “Ambition 2039”, Mercedes-Benz punta a offrire in meno di 20 anni una flotta di vetture nuove “carbon neutral”. L'azienda intende coprire entro il 2030 oltre la metà dei suoi volumi di vendita con le auto a trazione elettrica, che comprendono i modelli 100% elettrici e gli ibridi-plug-in. In molti settori Mercedes-Benz pensa già al futuro: Nuova EQS è un'auto concepita nel segno della sostenibilità. Le vetture sono prodotte con un bilancio di CO2 neutro e utilizzando materiali sostenibili, come la moquette in filati riciclati. Mercedes-Benz considera infatti l'intera catena di creazione del valore, dalla fase di sviluppo alla rete di fornitori e alla produzione interna. Gli obiettivi climatici di Mercedes-Benz AG sono stati approvati su base scientifica dalla Science Based Targets Initiative (SBTI).
 
Grazie al sofisticato lavoro degli esperti di aerodinamica, condotto sulla base del “purpose design”, è stato possibile conseguire un nuovo valore record di Cx, pari a 0,20. EQS è dunque l'auto di serie più aerodinamica al mondo. Ad approfittarne è soprattutto l'autonomia, ma anche sul fronte del comfort acustico EQS si piazza tra le migliori, con il consistente contributo di un fruscio aerodinamico estremamente basso.
 
Nuova EQS di Mercedes-EQ
Nuova EQS di Mercedes-EQ: Press Test Drive, Svizzera 2021. Foto: Copyright © Mercedes-Benz.
 
EQS è ottima anche nel recupero di energia: dei 5 m/s² che costituiscono la massima decelerazione del programma di recupero DAuto, fino a 3 m/s² sono ottenuti mediante il recupero di energia (2 m/s² provengono dai freni alle ruote). È dunque possibile ridurre la velocità fino all'arresto completo senza premere il pedale del freno, per non parlare dei vantaggi in termini di autonomia che si ottengono con questa strategia di rigenerazione dell'energia e con l'elevata potenza di recupero (fino a 290 kW). La decelerazione è utilizzata anche quando l'auto si avvicina ad altri veicoli e prosegue fino al suo arresto, ad esempio ad un semaforo. Il sistema di assistenza ECO ottimizza il recupero intelligente dell'energia, che varia in base alla situazione e interviene in anticipo tenendo conto di una serie di fattori, tra cui le condizioni del traffico o le caratteristiche topografiche del percorso. Il conducente può inoltre impostare manualmente tre livelli di recupero e la funzione “Sailing” con le levette di innesto sul volante.
 
Con un'autonomia fino a 780 chilometri (secondo il ciclo WLTP) e una potenza fino a 385 kW, EQS si attesta sui livelli di una berlina moderna del segmento di Classe S anche in termini di prestazioni propulsive. È inoltre in programma una versione Performance fino a 560 kW. Tutti i modelli EQS dispongono di una catena cinematica elettrica (eATS) sull'asse posteriore, mentre le versioni a trazione integrale 4MATIC montano un'eATS anche sull'anteriore.
 
Con EQS si avvia ai blocchi di partenza una nuova generazione di batterie che presenta una densità energetica nettamente superiore. Sviluppato inhouse, l'innovativo software di gestione della batteria permette di eseguire gli aggiornamenti “over the air” (OTA). In questo modo la gestione dell'energia è sempre aggiornata lungo tutto il suo ciclo di vita. Per quanto concerne la composizione chimica delle celle, la percentuale di cobalto dei catodi è scesa al 10 percento.
 
Nuova EQS di Mercedes-EQ
Nuova EQS di Mercedes-EQ: Press Test Drive, Svizzera 2021. Foto: Copyright © Mercedes-Benz.
 
EQS si ricarica in corrente continua presso le stazioni di ricarica rapida fino a 200 kW. Bastano 15 minuti per avere la corrente necessaria per altri 300 chilometri (WLTP). A casa o alle stazioni di ricarica pubbliche, EQS si ricarica comodamente con il suo caricabatteria in corrente alternata fino a 22 kW. In Giappone, EQS supporterà anche la ricarica bidirezionale, ossia in entrambe le direzioni. Sono inoltre previsti programmi di ricarica intelligente, che possono attivarsi in automatico in base all'ubicazione, e funzioni che contribuiscono a ridurre le sollecitazioni cui è sottoposta la batteria durante la ricarica.
 
Mercedes-Benz garantisce con i certificati di origine l'immissione nella rete elettrica di una quantità di energia da fonti rinnovabili pari a quella prelevata per ricaricare con Mercedes me Charge. La ricarica verde Green Charging è parte fissa del servizio Mercedes me Charge dal 2021. Con Plug & Charge ricaricare EQS è facilissimo, basta fermarsi alla stazione di ricarica giusta, aprire lo sportello, inserire il connettore e già ha inizio il rifornimento di corrente. La rete di stazioni è fittissima e conta oltre 500.000 punti di ricarica in 31 Paesi, di cui oltre 200.000 in Europa. Inoltre, con «IONITY: illimitato» tutti i clienti europei di Mercedes me Charge hanno accesso gratuito alla rete di stazioni a ricarica rapida per un anno dall'attivazione del servizio.
 
La navigazione con Electric Intelligence programma il percorso più comodo e veloce, pause di ricarica incluse, sulla base di numerosi fattori, e reagisce in modo dinamico alle code o ad una variazione dello stile di guida. Una novità di EQS è una visualizzazione nel sistema di Infotainment MBUX (Mercedes-Benz User Experience) che indica se la capacità della batteria disponibile è sufficiente per tornare al punto di partenza senza ricaricare. Nel calcolo del percorso viene data la preferenza alle stazioni di ricarica aggiunte manualmente e il conducente può escludere una o più stazioni di ricarica suggerite in automatico. Il sistema calcola anche i costi di ricarica stimati per ogni sosta di rifornimento.
 
Benché sia strettamente imparentata con Nuova Classe S, EQS si basa su un'architettura puramente elettrica. Questa concezione completamente nuova ha permesso di adottare un purpose design: con la sua linea monoarco e il design “cab forward” con coda fastback, EQS si differenzia nettamente dai modelli con motore a combustione interna già a un primo sguardo. La filosofia di design della purezza sensuale, combinata con il modern luxury, si riscontra nelle superfici ben modellate, nelle fughe ridotte e nei passaggi continui (“seamless design”).
 
Nuova EQS di Mercedes-EQ
Nuova EQS di Mercedes-EQ: Press Test Drive, Svizzera 2021. Foto: Copyright © Mercedes-Benz.
 
Il frontale forma nel suo insieme l'unità Black Panel. I fari innovativi, uniti da una fascia luminosa, e la mascherina del radiatore in nero (Black Panel) ne caratterizzano la linea originale. La mascherina del radiatore Black Panel con la Stella Mercedes centrale può diventare ancora più esclusiva: scegliendo la versione a richiesta con motivo a stelle tridimensionale. Questo pattern Mercedes-Benz è disponibile in abbinamento agli esterni AMG Line o Electric Art. Il motivo riprende la Stella originale della Daimler-Motorengesellschaft, registrata come marchio di fabbrica nel 1911.
 
Con l'Energizing Air Control Plus, Mercedes-Benz affronta il tema della qualità dell'aria a bordo di EQS con un approccio olistico. Il sistema si basa sui parametri: Filtrazione, Sensori, Visualizzazione e Trattamento dell'aria. Il filtro HEPA (High Efficiency Particulate Air) trattiene con un altissimo livello di filtrazione polveri sottili, microparticelle, polline e altre sostanze contenute nell'aria esterna in ingresso. Inoltre, lo strato al carbone attivo riduce il biossido di azoto, gli ossidi di azoto e gli odori. Il filtro HEPA è certificato “OFI CERT” ZG 250-1 per virus e batteri. 
 
La progettazione olistica del suono permette di percepire a bordo di EQS il cambio di paradigma da motore a combustione interna ad auto elettrica anche acusticamente. Scenari sonori diversi consentono un set-up acustico personalizzato: diversi programmi offrono un'esperienza sonora immersiva e molto realistica da vivere nell'auto. I suoni rilassanti sono stati creati in collaborazione con Gordon Hempton, esperto di acustica legata alla natura. 
 
Nuova EQS di Mercedes-EQ
Nuova EQS di Mercedes-EQ: Press Test Drive, Svizzera 2021. Foto: Copyright © Mercedes-Benz.
 
Negli interni di EQS 580 4MATIC spicca in assoluto l'MBUX Hyperscreen di serie. Questo grande display arcuato copre quasi l'intera superficie tra i due montanti anteriori e si compone di tre schermi che, essendo disposti sotto un unico vetro di copertura, sono percepiti visivamente come uno schermo unico. Il display OLED da 12,3 pollici costituisce l'area di visualizzazione e comando dedicata al passeggero anteriore. Durante la marcia, le funzioni di intrattenimento sono disponibili su questo schermo entro i limiti ammessi dalle norme di legge nazionali. Mercedes-EQ si serve di una logica di blocco intelligente, assistita da una telecamera: se quest'ultima rileva che il guidatore sta guardando il display del passeggero, determinati contenuti vengono sfumati automaticamente.
 
L'ultima generazione di sistemi di assistenza alla guida comprende numerose funzioni utili per il conducente. Tra le novità figura, ad esempio, l'avvertimento aggiuntivo dell'Attention Assist per i colpi di sonno, che prevede l'analisi del battito delle palpebre del guidatore mediante una telecamera nel display del conducente (solo in abbinamento all'MBUX Hyperscreen). 
 
L'architettura interamente elettrica di EQS ha aperto la via a nuove forme di configurazione anche per il concept della sicurezza. Per l'alloggiamento della batteria, ad esempio, è stata scelta una zona del sottoscocca al riparo dalle collisioni. Inoltre, l'assenza di un voluminoso basamento motore ha permesso di modellare ancor meglio il comportamento negli impatti frontali.
 
A cura di Lisa Maria River
Avion Luxury Magazine
Fonte testo e foto: Ufficio Stampa Mercedes-Benz 
Foto: Copyright © Mercedes-Benz
Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione.
 

Voli in jet privato
 
Ti potrebbe interessare
AVION LUXURY MAGAZINE
AVION LUXURY MAGAZINE
in versione digitale
DESTINATIONS Smart working alle Maldive e alle Mauritius. JETS Il lancio del Falcon 6X di Dassault Aviation e l'AS2 Supersonic Business Jet. CARS La Jarama GT di Lamborghini e la Wami Lalique Spyder. YACHTS Lussuosi superyacht e jet privati. WATCHES Ore e minuti preziosi. HAUTE COUTURE Dior Women Haute Couture, Spring-Summer 2021.
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio