18 aprile 2018

Il futuro tecnologico del trasporto aereo

Tecnologia e trasformazione digitale
Il futuro del trasporto aereo sarà guidato da una trasformazione digitale nel settore, secondo Barbara Dalibard, CEO of global IT provider, SITA. Dalibard ha parlato al Asia Pacific Air Transport IT Summit che ha riunito dirigenti di compagnie aeree e aeroporti provenienti da tutta la regione per discutere del futuro di questa regione in continua crescita.
 
L'area dell'Asia-Pacifico sta guidando la straordinaria crescita nel settore dei viaggi aerei. Entro il 2036, la regione dovrebbe gestire oltre 4,1 miliardi di passeggeri - più della metà del traffico passeggeri mondiale. Con questa crescita arrivano sfide e problemi su infrastrutture e processi. L'industria si trova inoltre ad affrontare una maggiore complessità e regolamentazione della sicurezza a livello globale. Dalibard ha delineato come la tecnologia possa fornire un valore reale e aiutare l'industria nel futuro.
 
Dalibard ha dichiarato: "L'uso intelligente della tecnologia può aiutare a gestire le sfide legate all'aumento del numero di passeggeri... In SITA, stiamo esaminando opportunità per sfruttare le tecnologie tra cui la biometria, l'intelligenza artificiale, l'apprendimento automatico, la robotica e la blockchain per trasformare l'industria. La biometria sta diventando sempre più comune negli aeroporti di tutto il mondo e garantisce viaggi sicuri e senza interruzioni, dal check-in all'imbarco. Oggi lavoriamo con circa 40 governi che forniscono soluzioni per la gestione delle frontiere. E disponiamo di soluzioni biometriche self-service che operano in tutto il mondo, tra cui Australia, Stati Uniti, Messico e Medio Oriente."
 
SITA sta investendo in nuove tecnologie con i suoi partner industriali. Ad esempio, SITA ha lavorato British Airways, con gli aeroporti di Heathrow, Ginevra e Miami per esplorare l'opportunità di utilizzare la tecnologia blockchain per il controllo condiviso dei dati.
 
Recentemente, SITA ha anche investito in ricerche per aiutare le compagnie aeree e gli aeroporti. La tecnologia SITA sfrutta l'apprendimento automatico delle macchine e l'intelligenza artificiale per prevedere i tempi di arrivo dei velivoli fino a 24 ore, offrendo agli aeroporti l'opportunità di gestire in modo proattivo e mitigare le interruzioni.
 
I veicoli autonomi e il potenziale uso della robotica sono un altro campo di sviluppo, con particolare interesse mostrato all'evento Kansai Airport’s trial of KATE, con il robot di check-in autonomo della SITA.
 
Dalibard ha aggiunto: "Abbracciando l'Internet of Things e collegando tutto nel settore, produrremo più dati che possono essere utilizzati con l'intelligenza artificiale per creare preziose informazioni ed esporre nuovi modi di lavorare. Nei prossimi 20 anni, questo uso delle tecnologie digitali per migliorare i servizi, le operazioni e l'efficienza avrà profondi effetti sul settore del trasporto aereo."
 
Un esempio: questo sta cominciando ad accadere per la gestione dei bagagli. Il 2018 è l'anno in cui entra in vigore la Risoluzione 753 della IATA (International Air Transport Association), che vedrà l'industria aumentare il tracking dei bagagli end-to-end. Questo monitoraggio produce dati che rivelano dove è possibile apportare miglioramenti nei processi di gestione dei bagagli.
 
Parlando sul tema, Dalibard ha commentato: "Non vedremo un cambiamento improvviso nel 2018, ma è un vero punto di svolta per il settore, dal momento che le compagnie aeree iniziano a sbloccare il valore dei dati di tracciamento per i 4.65 miliardi di bagagli che trasportano. Guardando oltre, combinando i dati raccolti dal rilevamento dei bagagli con la scienza dei dati e l'apprendimento automatico, promettiamo miglioramenti ancora più significativi nelle operazioni di gestione dei bagagli. Ciò a sua volta ridurrà i costi e migliorerà l'esperienza dei passeggeri, una trasformazione che sarà accolta da tutti."
 
Testo a cura di Alisè Vitri
Fonte: Ufficio stampa SITA
Foto: Sisterscom.com, Shutterstock
Copyright © Sisterscom.com 
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
Su questo numero: I siti del Patrimonio Mondiale della Basilicata e della Puglia
 
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio