02 marzo 2020

Coronavirus: Ryanair cancella fino al 25% dei voli italiani

Voli ridotti per un periodo di 3 settimane, da martedì 17 marzo a mercoledì 8 aprile, in risposta al Covid-19
Oggi (lunedì 2 marzo) Ryanair ha notificato ai passeggeri la riduzione dei suoi operativi a corto raggio (principalmente da e verso l'Italia) fino al 25% per un periodo di 3 settimane, da martedì 17 marzo a mercoledì 8 aprile, in risposta al Covid-19.
 
La scorsa settimana, Ryanair ha registrato un calo significativo delle prenotazioni per il periodo compreso tra fine marzo ed inizio aprile, quale conseguenza del Covid-19. Vi è stato anche un significativo aumento dei no-show da parte dei passeggeri, in particolare in partenza dall'Italia e su voli nazionali
 
Ryanair non si aspetta che queste cancellazioni abbiano un impatto sulla guidance dell'anno corrente (fine marzo 2020), ma è troppo presto per ipotizzare quale effetto avrà l'epidemia di Covid-19 sui risultati del FY21. Ryanair continuerà a monitorare attentamente le prenotazioni e ad adattare i suoi operativi in risposta a questa situazione in continuo sviluppo. Ryanair sta lavorando a stretto contatto con le autorità competenti e sta seguendo tutte le linee guida fornite dall'OMS e dall'AESA per garantire la salute e il benessere del proprio staff e dei propri clienti. 
 
Da Lunedì 24 febbraio è stata programmata una riunione quotidiana sul Covid, che interessa tutti i reparti della compagnia aerea, focalizzata sul mantenimento dell'efficienza operativa e sul risparmio dei costi per far fronte all'attuale flessione causata dal virus Covid-19, tra cui: 
 
 Riduzione dell’operativo in linea con l’andamento delle prenotazioni;
 Assegnazione delle ferie annuali e/o di ferie non retribuite ai piloti e all'equipaggio di cabina;
 Assunzioni, promozioni e aumenti salariali congelati su tutto il network;
 Collaborazione con fornitori terzi per ridurre i costi
 
Ryanair rimane una delle compagnie aeree più forti del settore con 4 miliardi di euro in contanti in bilancio, costi unitari leader del settore, il 90% della flotta è di proprietà ed è esente da debiti. Prevediamo che il virus Covid-19 comporterà ulteriori difficoltà alle compagnie aeree dell'UE nelle prossime settimane. 
 
Michael O’Leary, CEO del gruppo Ryanair, ha dichiarato: "In questo momento il nostro obiettivo è quello di ridurre al minimo qualsiasi rischio per il nostro staff e i nostri passeggeri. Mentre registriamo un alto livello di prenotazioni per le prossime due settimane, c'è stato un notevole calo delle prenotazioni a partire dalla fine di marzo fino all'inizio di aprile. È quindi opportuno rivedere selettivamente i nostri operativi da e verso quegli aeroporti in cui i viaggi sono stati maggiormente interessati dall'epidemia di Covid-19. Questo è un momento in cui la calma deve prevalere. Faremo dei tagli ragionevoli al nostro operativo nelle prossime settimane per gestire il calo delle prenotazioni e modificare i programmi di viaggio. Tutti i clienti interessati saranno avvisati di eventuali cambiamenti di programma con almeno 14 giorni di anticipo. Mentre l'80% delle persone che contraggono Covid-19 soffre solo di sintomi lievi, il rischio di infezione può essere significativamente ridotto mediante frequenti lavaggi delle mani con acqua e sapone. Continueremo a rispettare pienamente le linee guida dei governi nazionali, dell'OMS e dell'AESA, in quanto vengono periodicamente aggiornate. Informeremo il mercato a tempo debito su eventuali sviluppi significativi". 
 
A cura di Alisè Vitri
Fonte testo: Ufficio Stampa Ryanair
Foto visual: © Sisterscom.com / MC MEDIASTUDIO / Shutterstock
Tutti i diritti riservati. Riproduzione Riservata
Copyright © Sisterscom.com
 
Ryanair 
Ryanair Holdings Plc, il più grande gruppo aereo europeo, è la società madre di BuzzLaudaMalta Air & Ryanair DAC. Il gruppo trasporta oltre 154 milioni di passeggeri p.a. su oltre 2.400 voli giornalieri da 82 basi, collegando oltre 200 destinazioni in 40 paesi con una flotta di oltre 470 aeromobili, con ulteriori 210 Boeing 737 in ordine, che consentiranno a Ryanair Holdings di abbassare le tariffe e di aumentare il traffico a 200 milioni di passeggeri p.a. entro l’anno fiscale 2025. Ryanair Holdings ha un team di oltre 19.000 professionisti altamente qualificati nel settore dell'aviazione che assicurano il primato in Europa per puntualità e un record di sicurezza da 34 anni. Ryanair è il gruppo di compagnie aeree più verde d'Europa e i clienti che scelgono un volo Ryanair possono ridurre le loro emissioni di CO₂ fino al 50% rispetto alle altre 4 maggiori compagnie aeree dell'UE. 
 
Trova un volo
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
Scarica AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
Su questo numero ti proponiamo Tel AvivBuenos Aires, Kharkiv, Stoccarda e LondraScopri le destinazioni direttamente sul sito internet.
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!