07 ottobre 2021

I 4 principali aeroporti danesi a World Routes 2021

Gli aeroporti danesi di Copenaghen, Billund, Aalborg e Aarhus presenti a Milano per sviluppare nuovi collegamenti aerei
La Danimarca offre ottime infrastrutture aeroportuali che garantiscono un alto livello di mobilità, flessibilità e affidabilità. I quattro principali aeroporti sono ben distribuiti in tutto il paese. Ciò permette ai viaggiatori locali e stranieri un facile accesso a tutte le destinazioni turistiche e alle esperienze che la Danimarca - The Land of Everyday Wonder ha da offrire tutto l'anno.
 
Mappa©VisitDenmark  
 
 
Gli aeroporti di Copenaghen, Billund, Aalborg e Aarhus rappresentano un importante driver anche per lo sviluppo del segmento business in Danimarca, che sta mostrando grandi potenzialità.
 
La Danimarca, infatti, secondo l'International Congress and Convention Association è una delle principali destinazioni MICE, che offre innovazione di classe mondiale, un approccio pionieristico alla sostenibilità e una mentalità e una cultura stimolanti.
 
In questa prospettiva, una maggiore connettività sarebbe ancor più strategica e vantaggiosa sia per il settore leisure che per il business travel, entrambi in crescita.
 
 
I 4 principali aeroporti danesi
 Foto©VisitDenmark
 
Foto©VisitDenmark
 
 
Foto©VisitDenmark
Aeroporto di Aalborg
 
Foto©VisitDenmark
Aeroporto di Aarhus
 
 
 
Il potenziale della Danimarca come destinazione turistica
Negli ultimi anni, prima della pandemia, l'attrattività e il potenziale della Danimarca come destinazione turistica hanno avuto una crescita costante in tutti i mercati prioritari internazionali. Il turismo danese ha visto sei anni di crescita in termini di pernottamenti internazionali che sono aumentati di un terzo dal 2013 al 2019, mantenendo dal 2008 un market share a livello Nordico di oltre il 45%. Sulla base di analisi e conoscenza dei mercati, la previsione dei pernottamenti internazionali nel 2021 dovrebbe raggiugere i 15 milioni, ovvero -48% rispetto al normale anno 2019 e -7% rispetto al 2020. La capacità dei voli, anch'essa colpita dal Covid-19, quest'anno è già aumentata del 66% rispetto al 2020 (contando il solo aeroporto di Copenaghen).
 
 Foto © VisitDenmark
 
Oltre al segmento leisure, la connettività aerea danese ha facilitato anche lo sviluppo del settore dei viaggi d'affari in Danimarca, che è passato da 6,2 milioni di pernottamenti nel 2008 a 6,5 ​​milioni nel 2013, e a 7,6 milioni di pernottamenti nel 2019 (+ 17,1% dal 2013 al 2019). Il business travel internazionale è cresciuto da 2,7 milioni di pernottamenti nel 2013 a 3 milioni di pernottamenti nel 2019 – un aumento del 9%, che ne mostra il grande potenziale.
 
Copenaghen: Copyright © Sisterscom.com / bloodua / depositphotos
 
Un altro importante segnale di ripresa e del potenziale del turismo danese è la capacità alberghiera. Il mercato dell'ospitalità danese è in continua evoluzione, capace di offrire sempre nuove esperienze per i turisti, nonché strutture adatte a meetings ed eventi aziendali. Secondo l'organizzazione per l'industria dell'ospitalità danese, Horesta, nel 2020 la Danimarca presentava una capacità di 50.043 camere, che aumenterà a 60.650 camere nel 2024, un incremento del 13%. Il principale aumento di capacità avverrà a Copenaghen: l'aumento qui è del +24% dal 2020 al 2024, mentre l'aumento nel resto della Danimarca è del 6% sempre considerando lo stesso periodo.
 
Le statistiche e le analisi del potenziale effettuate nel periodo pre-Covid hanno mostrato chiaramente un grande potenziale per la Danimarca come destinazione turistica anche a livello di singoli mercati. Per quanto riguarda il mercato italiano, 7° per il turismo danese, il trend positivo dei pernottamenti in Danimarca è continuato per ben 8 anni consecutivi. Particolarmente appealing sono le città danesi, infatti nella scelta della destinazione per un city break, tra i primi motivi di viaggio per gli italiani troviamo monumenti storici e offerta culturale. Quando invece devono scegliere una destinazione costiera o rurale, i motivi per viaggiare sono principalmente ricreativi. Pace e tranquillità sono alcune delle parole chiave che gli italiani associano alla Danimarca, il che suggerisce che vi è ancora un significativo potenziale non sfruttato per quanto riguarda i pernottamenti italiani nelle zone costiere e rurali della Danimarca.
 
La Danimarca ha un market share nordico di pernottamenti italiani del 33%, che ha registrato un tasso di crescita del 96% nel periodo 2008-2019: in proiezione futura questi dati rivelano assolutamente un grande potenziale nel guadagnare ulteriori quote di mercato tra i Paesi Nordici e non solo.
 
Copenaghen: Copyright © Sisterscom.com / scanrail / depositphotos
 
Infine, la Danimarca può contare anche su un'immagine forte e positiva in tutti i mercati prioritari. La Danimarca è associata a un immagine di paese sicuro e accogliente, patria della hygge, una delle Nazioni più felici al mondo, dove si vive bene. L’immagine della Danimarca è associata inoltre a un paese ricco di storia e cultura, design e architettura di fama mondiale, da sempre all'avanguardia in termini di sostenibilità – dalla cultura della bici alla gastronomia innovativa, e particolarmente attraente per il suo stile di vita.
 
Una percezione che riflette perfettamente la realtà: parlando di sicurezza e sostenibilità, Copenaghen è stata recentemente nominata "la città più sicura al mondo" del 2021, con un punteggio massimo quest’anno nel Safe Cities Index (SCI) dell'Economist Intelligence Unit, che classifica 60 città internazionali sulla base di sicurezza digitale, sicurezza sanitaria, infrastrutture, sicurezza personale e infine sicurezza ambientale. Proprio quest’ultima nuova categoria, appena aggiunta, spiega il motivo per cui Copenaghen è balzata prima dal suo precedente 8° posto nel 2019. Copenaghen ha fatto particolarmente bene anche nella categoria della sicurezza personale.
 
Oltre a questi temi, con il brand The Land of Everyday Wonder, VisitDenmark vuole posizionare e raccontare la Danimarca come una destinazione che celebra la semplicità e la bellezza delle piccole cose quotidiane, in pieno stile danese. Tutte le esperienze che si possono vivere in Danimarca - food, cultura, storia, creatività, vita locale, costa e natura - sono un invito a trovare il tocco di magia nell'ordinario, la meraviglia nelle cose più semplici della vita, ed è questo che rende la Danimarca una destinazione molto attraente.
 
A cura della Redazione
Avion Tourism Magazine
Fonte testo e aeroporti: © Ufficio Stampa VisitDenmark
Foto Copenaghen: © Sisterscom.com, Shutterstock
Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione.
Copyright © Sisterscom.com

Voli per la Danimarca

Dove andare a Copenaghen
Copenaghen. Foto: Copyright © Sisterscom.com / Shutterstock
 
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
LanzaroteTenerifeFuerteventuraPantelleriaLampedusaMykonosSantorini Skiathos. Leggi la versione digitale della rivista e scopri le destinazioni.
 
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio