02 luglio 2020

Consigli per una abbronzatura sana

Come proteggere la pelle al sole ed ottenere un'abbronzatura dorata
Sponsored by Collistar
 
In Estate bisogna non farsi aggredire dal sole, perchè a rimetterci c'è la bellezza e la salute della pelle. Le nuove formule di solari e doposole devono poter offrire garanzie di protezione dalle radiazioni e dai nemici dell’invecchiamento cutaneo. Le occasioni nella bella stagione sono tante per mettersi al sole e regalarsi un colorito dorato: anche stando a casa sul proprio balconeterrazzo, o in piscina, al parco, in città o al mare.
 
Cosa dobbiamo sapere e da cosa dobbiamo difenderci prima di prendere il sole?
Raggi UV-A: sono responsabili del foto-invecchiamento e della comparsa delle macchie, arrivano al derma, interagiscono con le fibre di collagene ed elastina, impoverendole. Presenti tutti mesi dell’anno, passano attraverso i vetri e le nuvole.
Raggi UV-B: arrivano all’epidermide favorendo l’abbronzatura ma anche scottature, eritemi e reazioni allergiche, vengono bloccati dalle nuvole e dai vetri.
Infrarossi: scoperti nel 1800 a causa della dermatite “del fuochista” - chiamata così in quanto colpiva soggetti che stavano a lungo davanti a fonti di calore - penetrano in profondità fino al derma alterando prima le cellule di cheratinociti e poi i fibroblasti, oltre a disidratare la pelle e provocare macchie scure.
Ozono: è una molecola instabile e reattiva nell’atmosfera, nonché uno dei più importanti agenti ossidanti. Per fortuna, è possibile “neutralizzarlo” e renderlo innocuo per la pelle grazie a una sostanza, l’acido fumarico.
Radicali liberi: sono atomi reattivi, instabili - hanno un elettrone spaiato e cercano di legarsi ad altre molecole per rubarne altri - capaci di provocare l’invecchiamento della pelle. A bloccarli ci pensano gli antiossidanti, come la vitamina E.
 
Come stare al sole senza problemi, proteggersi nel migliore dei modi,
conquistando un bel colore dorato.
Lo spiega Monica Broccoli, R&D Supervisor Collistar
 
Sole, mare, abbronzatura.
Foto: Copyright © Sisterscom.com / Shutterstock
 
Come trattare la pelle prima e dopo l’esposizione al sole?
Almeno 15 giorni prima dell’esposizione al sole è consigliato effettuare un trattamento esfoliante, un paio di volte a settimana. Invece al rientro dalle vacanze per mantenere un’abbronzatura luminosa e sana, è opportuno effettuare un’esfoliazione almeno una volta a settimana.
 
Quando è meglio non esporsi?
Tra le 12 e le 15, ore in cui l’intensità dei raggi solari è maggiore ed è preferibile stare all’ombra o sotto l’ombrellone: per chi si espone, è bene proteggersi con maglietta e cappello, utilizzando solari ad alto indice protettivo.
 
Qual è la quantità di solare per una protezione adeguata e dove applicarlo?
Suggeriamo una noce di prodotto, nel caso di emulsione, per il viso, e da 4 a 5 noci per tutto il corpo. Va applicato ovunque, evitando il contorno occhi, senza dimenticare le orecchie, il naso, l’attaccatura dei capelli, la nuca, i piedi e le parti vicine al costume (incavo del seno, glutei).
 
Quante volte nell'arco di una giornata
È ideale mettersi il solare a casa, prima di andare in spiaggia, avendo cura di riapplicarlo se ci si arriva nelle ore più calde. Si consiglia di ripetere l’operazione sempre dopo il bagno o dopo una sudorazione elevata. Il tempo tra un’applicazione e l’altra dipende soprattutto dal fototipo e dall’SPF.
 
Quale texture scegliere?
Per le fan dell’abbronzatura che hanno la pelle secca è ideale Olio Secco Superidratante (senza filtro e con SPF 6 o 15), per chi non ha problemi al sole e ha una pelle normale suggeriamo Acqua Superabbronzante Idratante Anti-sale® o Unguento Concentrato Superabbronzante. Le texture in bombola spray sono perfette per chi fa sport, per i bambini e gli uomini, per chi si applica il solare da sola (lo spray arriva bene anche sulla schiena) o per chi ha tatuaggi e vuole evitare che si scoloriscano. Latti e creme invece sono adatti a chi ama il gesto tradizionale, seguito da un massaggio accurato per una distribuzione omogenea.
 
Mare, spiaggia.
Foto: Copyright © Sisterscom.com / Shutterstock
 
Prodotti senza filtro: istruzioni per l'uso
Meglio utilizzarli quando si è già abbronzate o si ha la carnagione scura, nelle ore in cui le radiazioni solari sono meno intense (al mattino presto e nel tardo pomeriggio), alternati invece a solari con SPF più elevato nelle ore centrali.
 
Perché è importante fare uso di solari in città?
Per ritardare l’invecchiamento della pelle e contrastare la comparsa di rughe e macchie scure. Una buona regola che permette di arrivare al sole più preparate, evitando i danni da foto aging. Inoltre, nelle grandi città, occorre difendersi anche dalle polveri sottili che penetrano nei pori e riflettono i raggi, potenziandone gli effetti.
 
Doposole: buone ragioni per usarlo
Raggi UV, vento e salsedine disidratano la pelle rendendola secca e meno elastica. Il doposole ha un’azione restitutiva, rinfresca la pelle e lenisce i rossori.
 
Qual è la beauty routine viso delle vacanze?
Al mattino, prima di applicare il solare, stendere un velo di Siero Unico, che aiuta a prevenire i segni dell’età o qualche goccia di Attivi Puri Acido Ialuronico, in grado di trattenere grandi quantità d’acqua, assicurando l’idratazione ideale nei tessuti. La sera, invece, qualche goccia anche nel doposole viso di Attivi Puri Collagene, per contrastare la perdita di compattezza e il formarsi di nuove rughe.
 
Capelli: perchè vanno protetti?
È importante difenderli dal sale che li inaridisce e ne disidrata le lunghezze e da sabbia e vento che li “graffiano”; mentre i raggi UV, specie per chi li ha colorati, sbiadiscono e ossidano il colore. Oltre ad Olio Spray Capelli, ricco di estratto di zafferano per proteggerli esaltandone il colore, è d’obbligo ripristinare idratazione e nutrimento con Shampoo-Crema Riequilibrante DoposoleMaschera Intensiva Capelli Ristrutturante Doposole che ripara e nutre in un minuto di posa.
 
Consigli all'acquisto
I prodotti Collistar si possono acquistare in tutte le migliori profumerie e anche in aeroporto durante l'attesa del volo nei ben riforniti duty free. Per chi preferisce fare shopping on line può visitare direttamente lo store sul sito internet di Collistar.it o comprarli anche su Amazon a questo link, per riceverli comodamente a casa.
 
A cura della Redazione
Fonte testo: © Ufficio Stampa Collistar
Foto: Copyright © Sisterscom.com / Shutterstock
Vietata la riproduzione. Tutti i diritti riservati.
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
Speciale città d'arte. Su questo numero ti proponiamo: Venezia, Bergamo, Milano, Torino, Firenze, Pisa, Roma, Napoli, Palermo e Catania. Scopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure leggi la versione digitale della rivista.
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!