04 agosto 2020

W Ibiza irrompe sull'Isla Blanca

Un’architettura audace e giocosa e gli interni curati da Baranowitz + Kronenberg riflettono l’anima bohémienne di Ibiza
Sponsored by W Hotels Worldwide
 
W Hotels Worldwide, parte di Marriott International Inc., ha inaugurato il tanto atteso W Ibiza, situato tra le palme della spiaggia di Santa Eulalia, zona chic e bohèmienne dell’isola in una location unica. L’hotel porta alle Baleari l’energia innata del brand W Hotels, il servizio ispirato alla filosofia Whatever/Whenever® e una programmazione dinamica, mostrando così il tocco che W dà allo stile caratteristico della popolare meta.
 
W IbizaW Ibiza. Foto: Copyright © W Hotels Worldwide/Marriott International, Inc.

"L'arrivo di W Hotels sull'isola di Ibiza segna un nuovo capitolo sia per il brand W che per questa vivace destinazione" - spiega Jenni Benzaquen, VP Brand - Europe, Middle East & Africa di Marriott International. “W e Ibiza sono una combinazione perfetta e siamo lieti di portare una nuova struttura sull’Isla Blanca. Gli interni colorati e l’architettura audace dell’hotel sono un omaggio al ricco retaggio dell’isola, mentre colori, temi, materiali e tessuti si ispirano alle sue acque cristalline e al suo animato lungomare”.
 
W IbizaW Ibiza. Foto: Copyright © W Hotels Worldwide/Marriott International, Inc.
 
Il design e l’architettura vivace e distintiva dell’hotel sono stati creati dal rinomato studio internazionale Baranowitz + Kronenberg (B+K), che ha già disegnato il W Amsterdam. L’hotel raccoglie e amplifica l’allure rilassata e cosmopolita di Santa Eulalia, ponendosi quale luogo vivace e dallo spirito giocoso in puro stile ibizenco. Gli arredamenti selezionati con attenzione, la street art curata da esperti e un’illuminazione spettacolare e strategica, combinati ai sottili riferimenti al passato dell’isola, contribuiscono a rendere unica l’esperienza di soggiorno nell’hotel.

“Per noi era importante catturare lo spirito di Ibiza con questo progetto” hanno affermato Alon Baranowitz e Irene Kronenberg, co-fondatori di Baranowitz + Kronenberg. “Tranquillo, colorato, semplice e trasparente, capace di accogliere e fare sua la luce del sole; tutte queste sono caratteristiche che si ritrovano sia negli spazi pubblici che in quelli privati dell’hotel”.
 
W IbizaW Ibiza. Foto: Copyright © W Hotels Worldwide/Marriott International, Inc.

L’accoglienza sotto il segno del W
Al loro arrivo al W Ibiza, gli ospiti passano per una struttura di cristallo, attraverso una selva di luce che li guiderà fin dentro l’hotel. Qui scrivanie di metallo simili a gocce d’acqua riflettono gli oggetti circostanti, conferendo alla stanza un’atmosfera luminosa e positiva. Il soffitto della W Lounge (l’interpretazione in stile W della lobby d’hotel) è interamente rivestito di sinuosi ricami di metallo, che richiamano le tradizionali tecniche di merlettatura dell’artigianato ibizenco.

I colori e le decorazioni delle pareti sono ispirati all’iconico tramonto di Ibiza. Diverse linee ondulate fatte di corda, un esempio di artigianato locale, navigano lungo le superfici dal basso verso l’alto e dal marrone verso il blu scuro, rappresentando il livello del mare e la linea dell’orizzonte. Sul pavimento, ispirato ai colori dell’acqua, sono stesi tappeti con mandala, le cui forme sono riconoscibili solo una volta seduti sui divani presenti nella stanza.
 
W IbizaW Ibiza. Foto: Copyright © W Hotels Worldwide/Marriott International, Inc.
 
La W Lounge celebra l’architettura dell’isola e il suo legame con la natura attraverso delle piattaforme di cemento - ispirate agli scalini di Dalt Vila, la cittadella fortificata nel centro storico di Ibiza - coperte di cuscini, che invitano gli ospiti a sedersi e rilassarsi. Il Bridge Bar è decorato con vivaci tessuti delle Baleari dai colori e dalle fantasie appariscenti, che rendono il locale simile a un villaggio e creano uno spazio accogliente nel quale godersi un caffè o un cocktail.
 
W IbizaW Ibiza. Foto: Copyright © W Hotels Worldwide/Marriott International, Inc.

Il riposo della Dea
W Ibiza ha riportato il retaggio storico e sociale dell’Isla Blanca in ogni suo dettaglio, ottenendo un design semplice e innovativo giocando un minimo numero di elementi: colore, luce e ombra. Il coinvolgente design delle 162 camere e suite è un perfetto equilibrio tra elementi naturali lavorati localmente e decorazioni all’avanguardia, con una palette di colori che va dal giallo dorato della sabbia fino al blu intenso.

I miti e le storie dell’isola entrano a far parte dell’esperienza anche grazie al lavoro della designer spagnola Marina Gonzalez Eme. Immagini di Tanit, la dea protettrice di Ibiza, sono visibili sulle pareti e sulla trama dei cuscini. I tavoli invece includono disegni ispirati a quelli ritrovati nelle grotte di Ibiza, aggiungendo importanti dettagli della destinazione al design della stanza.

Le testiere, colorate e ispirate a Jackson Pollock, rappresentano lo spirito libero dell’isola, mentre le tende blu intenso sono un tributo agli splendidi colori dell’oceano e invitano gli ospiti a godersi l’orizzonte sul Mediterraneo dal loro terrazzo.
 
W IbizaW Ibiza. Foto: Copyright © W Hotels Worldwide/Marriott International, Inc.

Detox. Retox. Repeat.
Il Wet Deck, l’interpretazione che il brand W Hotels dà dell’animazione a bordo piscina, riflette la forma dell’edificio quando viene guardato dagli ospiti affacciati al balcone. In piscina, poi, gli ospiti potranno godersi la prospettiva e i contrasti dei tendaggi dell’hotel, dal giallo al blu, ispirati ai colori del tramonto dell’isola, alle sue montagne e al suo mare. Gli ospiti e i residenti potranno, giorno e notte, rilassarsi su confortevoli lettini, ascoltando musica e gustando drink ghiacciati grazie a un servizio impeccabile.
 
W IbizaW Ibiza. Foto: Copyright © W Hotels Worldwide/Marriott International, Inc.

I bar e i ristoranti dell’hotel sono un trionfo di sapori locali con un tocco internazionale. Si può cenare al Llama, assaggiando i migliori tagli di carne o una selezione esclusiva di pesce fresco, tutto preparato alla brace. Il Chiringuito Blue si trova su una spiaggia di sabbia bianca e serve pescato locale e fresco con verdure, in un viaggio culinario creato dallo chef Haim Cohen che va dalla costa orientale del Mediterraneo fino a Ibiza. Il ristorante vegetariano Ve Café, un locale urbano e terrazzato con interni eleganti e luminosi, ha degli splenditi panorami sul mare, deliziose bowl e un design innovativo, con lampadari disegnati da artisti locali e accessori ispirati allo stile Boho.
 
L’ampia Away Spa di 370 m2 del W Ibiza, con sei stanze per trattamenti privati e la tradizionale palestra Fit, è il luogo ideale per il detox dopo una lunga giornata in spiaggia ad Ibiza.
 
A cura di Alisè Vitri
Fonte testo: © Ufficio Stampa Marriott International Luxury Brands
Foto: Copyright © W Hotels Worldwide/Marriott International, Inc.
Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione. Copyright © Sisterscom.com
 

Trova un volo da/per Ibiza
 
Hotel ad Ibiza
Ti potrebbe interessare
Contenuti sponsorizzati
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
Speciale città d'arte. Su questo numero ti proponiamo: Venezia, Bergamo, Milano, Torino, Firenze, Pisa, Roma, Napoli, Palermo e Catania. Scopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure leggi la versione digitale della rivista.
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!